450 anni dalla nascita di Caravaggio

Un itinerario di letture per conoscerlo meglio!


Ne ha combinate tante, difficili da dimenticare, sebbene sia trascorso quasi mezzo millennio dalla sua nascita. Quest’anno che spegne 450 candeline, a Michelangelo Merisi da Caravaggio Ubik dedica una sezione speciale, proponendo la crema delle opere intitolate al pittore lombardo. Ne viene fuori un ritratto d’epoca consacrato a chi l’arte barocca l'ha vissuta sulla propria pelle. 

La proposta abbraccia saggi di ogni sorta, dalle discussioni di un grande estimatore d’arte come Vittorio Sgarbi sul modello dei pittori tormentati impegnati nella conquista del vero alle raccolte di contributi scientifici che tentano di diramare quel mistero che ancora aleggia intorno a Caravaggio, nonostante un abbondante secolo di ricerche. Ma anche dossier d’arte che privilegiano le immagini alle parole, biografie romanzate, edizioni per ragazzi e persino racconti a fumetti.

La varietà dei titoli in lista intende rispecchiare la vivacità dell’animo turbolento di un pittore che prima di affermarsi ai posteri quale icona dell’arte seicentesca fu l’uomo degli eccessi. L’uomo scampato a un’accusa di omicidio, l’uomo rifugiatosi a Roma tra povertà, osterie e bordelli, l’uomo divenuto Cavaliere di un ordine militare in diretta dipendenza dal Papa a Malta, l’uomo sfregiato di un occhio a Napoli nei suoi ultimi giorni

Sarà stato proprio per la turbolenza della sua indole che i suoi quadri, un unicum nella storia dell’arte per il loro sovversivo realismo e il drammatico chiaroscuro, conquistarono gli uomini dell’epoca e continuano ad ammaliare noi oggi.

Ecco che a 450 anni dalla sua nascita Ubik propone per celebrare la sua figura di uomo e artista un itinerario tra letture scelte che omaggiano quel pictor praestantissimus protagonista di una corrente artistica tutta sua, il caravaggismo, ancora oggi un affascinante mistero.