Là dove s'inventano i sogni. Donne di Russia

Belgiojoso Margherita

Guanda (2018)
19 €
 9788823521421

Questo libro raccoglie in una lunga catena le vite di sedici donne russe formando una staffetta ideale dove il testimone è la storia della Russia negli ultimi due secoli. Si passa dall'abolizione della servitù della gleba alle rivolte dei decabristi, dall'assassinio dello zar Alessandro II alla rivoluzione bolscevica, dall'assedio di Leningrado ai gulag e alla perestrojka. Scrittrici, poetesse, ballerine, rivoluzionarie, artiste, figure di potere, dissidenti: donne che si sono incontrate, hanno avuto una casa in comune o hanno lottato per gli stessi ideali. Ecco l'attrice preferita di Stalin e il ministro della Cultura di Chruscëv, Anna Achmatova e Nina Berberova, la musa di Majakovskij e la moglie di Andrej Sacharov. Attraverso il racconto delle loro storie straordinarie emerge il disegno di un mondo complesso per molti versi sconosciuto. L'epilogo è dedicato a Anna Politkovskaja, che l'autrice ha incontrato di persona nei suoi undici anni a Mosca da giornalista.
@giuliapini
03 agosto 2020
Libro interessante ricco di sfaccettature ed aspetti inediti che ho potuto fare il confronto con il personaggio del libro che ho letto in precedenza La ballerina dello zar e devo dire che tutto coincide con la figura di Mathilde Kchessinska. Semplicemente un capolavoro da leggere, scoprire e confrontare.
@simonpietrociccone
03 dicembre 2018
Sintesi: ottimo libro, da prendere senza dubbi. Analisi: Ho apprezzato il libro come un'ottima introduzione a un modo che ignoravo completamente. Bello come l'autrice costruisce una catena di personaggi che si sono incrociati. Scritto davvero bene, in modo fresco e fluido, è proprio piacevole da leggere: interessante scoperta la sua penna.