Gli scomparsi di Chiardiluna. L'Attraversaspecchi

Dabos Christelle

E/O (2019)
16 €
 9788833570532

Secondo volume della saga dell'Attraversaspecchi (dopo il primo, "Fidanzati dell'inverno"). Sulla gelida arca del Polo, dove Ofelia è stata sbattuta dalle Decane perché sposi suo malgrado il nobile Thorn, il caldo è soffocante. Ma è soltanto una delle illusioni provocate dalla casta dominante dell'arca, i Miraggi, in grado di produrre giungle sospese in aria, mari sconfinati all'interno di palazzi e vestiti di farfalle svolazzanti. A Città-cielo, capitale del Polo, Ofelia viene presentata al sire Faruk, il gigantesco spirito di famiglia bianco come la neve e completamente privo di memoria, che spera nelle doti di lettrice di Ofelia per svelare i misteri contenuti nel Libro, un documento enigmatico che nei secoli ha causato la pazzia o la morte degli incauti che si sono cimentati a decifrarlo. Per Ofelia è l'inizio di una serie di avventure e disavventure in cui, con il solo aiuto di una guardia del corpo invisibile, dovrà difendersi dagli attacchi a tradimento dei decaduti e dalle trappole mortali dei Miraggi. È la prima a stupirsi quando si rende conto che sta rischiando la pelle e investendo tutte le sue energie nell'indagine solo per amore di Thorn, l'uomo che credeva di odiare più di chiunque al mondo. Sennonché Thorn è scomparso...
@giorgia de cristofaro
09 dicembre 2019
Libro molto originale per quanto riguarda i contenuti e il tempo di ambientazione che unisce un futuro apocalittico con il periodo della belle epoque. La lettura scorre molto velocemente dando un apposito spazio di descrizione per ogni evento o oggetto che sia. Libro ancora in lettura ma che dà già tante soddisfazioni, sperando che valga lo stesso per i due libri a seguire, il terzo uscito da poco e il quarto in arrivo l'anno prossimo secondo le informazioni riscontrate su internet. Ovviamente consiglio di leggere tutta la tetralogia poiché ne vale assolutamente la pena😁
@francescalanzo
01 maggio 2019
È un libro che, come il primo, sa farti provare tutte le emozioni di Ofelia sempre più intelligente e intrapendente. Lo consiglio a tutti gli amanti del fantasy!
@sarablacktorn
20 gennaio 2019
La nostra piccola animista è in grado di portarti ancora sulla cresta dell'onda più alta, sulla cima della montagna più alta, ti prende per mano dalla prima pagina, senza lasciarla mai e portarti all'altima pagina senza deludere mai. Un libro che mantiene vive le aspettative, dove i colpi di scena non mancano. Cammini tra i corridoi di Chiardiluna, tra le poltrone del teatro, tra le terme, i giardini, il treno, assieme alla compagnia di Ofelia con in mano un progetto d'amore.
@annamariamarchetti
15 gennaio 2019
Libro bellissimo come il primo della saga. Lettura scorrevole ed interessante