Cambiare l'acqua ai fiori

Perrin Valérie

E/O (2019)
18 €
 9788833570990

Violette Toussaint è guardiana di un cimitero di una cittadina della Borgogna. Ricorda un po' Renée, la protagonista dell'Eleganza del riccio, perché come lei nasconde dietro un'apparenza sciatta una grande personalità e una vita piena di misteri. Durante le visite ai loro cari, tante persone vengono a trovare nella sua casetta questa bella donna, solare, dal cuore grande, che ha sempre una parola gentile per tutti, è sempre pronta a offrire un caffè caldo o un cordiale. Un giorno un poliziotto arrivato da Marsiglia si presenta con una strana richiesta: sua madre, recentemente scomparsa, ha espresso la volontà di essere sepolta in quel lontano paesino nella tomba di uno sconosciuto signore del posto. Da quel momento le cose prendono una piega inattesa, emergono legami fino allora taciuti tra vivi e morti e certe anime, che parevano nere, si rivelano luminose. Attraverso incontri, racconti, flashback, diari e corrispondenze, la storia personale di Violette si intreccia con mille altre storie personali in un caleidoscopio di esistenze che vanno dal drammatico al comico, dall'ordinario all'eccentrico, dal grigio a tutti i colori dell'arcobaleno. La vita di Violette non è certo stata una passeggiata, è stata anzi un percorso irto di difficoltà e contrassegnato da tragedie, eppure nel suo modo di approcciare le cose quel che prevale sempre è l'ottimismo e la meraviglia che si prova guardando un fiore o una semplice goccia di rugiada su un filo d'erba.Un romanzo avvincente, commovente e ironico la cui lezione universale è la bellezza della semplicità e l'eterna giovinezza in cui ci mantiene il sogno.
@martinauleri
13 settembre 2020
È un libro bellissimo. È un libro che parla di vita, amore e morte.
@valentinafelice
04 settembre 2020
Meraviglioso.... Per la prima volta in vita mia ho evidenziato un libro, mi ha colpita la parte in cui spiega cosa vuol dire "cambiare l'acqua ai fiori"....... RICOMINCIARE ❤️
@mary colombo
02 settembre 2020
Chissà cosa mi aspettavo, non male ma non lo trovò eccezionale. Troppo lento per i miei gusti.
@manuelagatto
15 agosto 2020
Delicatissimo.
@giulia sicuro
14 agosto 2020
Sarò breve : tutto questo clamore non lo capisco. Dato molto positivo è che sono 500 pagine ma la lettura è molto scorrevole. Sul resto... Boh. Lo trovo un libro come tanti, piacevole ma assolutamente non memorabile né straordinario o favoloso. Si può leggere ma se non lo si fa non si è perso nulla.
@silviatelesca
12 agosto 2020
Una carezza all’anima
@isabellaraggi
10 agosto 2020
Sto leggendo questo meraviglioso romanzo, attirata dalle tante recensioni positive e dall’ambientazione francese (per me irresistibile). Non sono rimasta affatto delusa, Violette è un personaggio vivo e vibrante, mi piacerebbe prendere un tè con lei nella sua casetta del cimitero e cercare di scorgere l’estate sotto i suoi abiti inverno. Mancano poche pagine al finale e già mi manca.
@alicefelicani
09 agosto 2020
Un libro, un romanzo, che si distingue, in primis per il contesto insolito all’interno del quale principalmente è ambientato: un cimitero. Una grande protagonista, tante vicissitudini che mantengono l’altalena delle emozioni del lettore; l’amore come filo conduttore, prima di tutto per una figlia, che alla fine accomuna - nonostante tutto - anche Violette e il marito.
@fernandamotta aita
13 luglio 2020
Letto in pochissimo tempo, come un bicchiere d’acqua in una giornata afosa. Rigenerante. Delicato. Semplice ma intenso. Lo consiglio caldamente
@cinziavanzan
14 luglio 2020
Delicatissimo...pensavo triste visto l'argomento invece non lo è per niente...uno dei libri più belli letti nell'ultimo anno....
@soniacurone
26 giugno 2020
Storia profonda, scrittura scorrevole, bellissimo romanzo
@eleonora benetti
07 luglio 2020
Quindi lo consigli vivamente? Temevo fosse un po' "lento". Grazie
@sanelarizzi
24 giugno 2020
Semplicemente meraviglioso!!!!!
@ubik erice libreria galli
30 maggio 2020
Il libro che non ti aspetti. Come puoi affezionarti tanto ad una guardiana dei cimiteri, ad una donna apparentemente normale ma altrettanto sopra le righe? Come puoi affezionarti a personaggi strani, antipatici, incomprensibili, esilaranti, curiosi?... cambiare l’acqua ai fiori è un capolavoro, perché ti irretisce senza che tu te ne accorga, ti conquista con la sua tenace vulnerabilità, la sua sorprendente umanità. Leggetelo 😉
@gaetanolo monaco
23 maggio 2020
Bello, ricco di sentimenti ed originale per l'ambientazione e la struttura
@gloriazanchetto
23 maggio 2020
Mi sembra interessante
@annacarretta
17 maggio 2020
da leggere, fluido , accattivante , ben costruito ma non scontato
@maria cristinamarin
17 maggio 2020
Non riuscivo a staccarmi da quelle pagina ,da tanto un libro non mi prendeva così,.molto delicato.
@cristinaluparia
14 maggio 2020
Violette personaggio indimenticabile...commuove e rapisce, non possiamo che continuare a scorrere le pagine per sapere cosa succederà dopo, cos e’ successo prima..
@pieraserri
19 aprile 2020
Sentimento in punta di piedi ... molto bello ...
@chiara manzini
12 marzo 2020
"Mi chiamo Violette Toussaint. Facevo la guardiana di passaggio a livello, ora faccio la guardiana di cimitero...Ho cominciato malissimo...nata morta. Bambina senza nome e senza cognome....". Così Violette ti entra nel cuore. Dietro un'apparente sciattezza nasconde una grande personalità e una storia piena di misteri. E alla fine anche le anime che parevano nere si rivelano luminose. Un romanzo da cui ci si separa a fatica. Vincitore nel 2018 del Prix Maison de la Press.
@francescozaio
19 febbraio 2020
Uno dei libri più amati nel 2019 dalle libraie Ubik: bisognerà leggerlo!
@francalovisi
11 gennaio 2020
Letto tutto di un fiato!!