Ti devo un ritorno

Agliardi Niccolò

TEA (2018)
9.9 €
 9788850248827

Pietro ha trentadue anni, ma è ancora un uomo a metà. Surfista mancato, annaspa fra i sentimenti e le paure, senza riuscire a dare una direzione alla propria vita. La morte improvvisa del padre agisce come un detonatore e lo spinge a lasciare Milano e a rifugiarsi in un paesino delle Azzorre, perché "solo partendo s'impara a perdere autobus, aerei e persone, restando vivi lo stesso". Qui incontra Vasco, un diciottenne con cui costruisce un rapporto simile a quello tra padre e figlio, un'amicizia in cui può dimostrare di essere un uomo sicuro, maturo e protettivo. Ma un naufragio porta sull'isola un carico di cocaina che stravolge la vita degli abitanti e mette Pietro davanti a scelte importanti, per il suo amico e soprattutto per se stesso.
@monica veronesi
21 giugno 2019
La presa di coscienza di un trentenne che alla morte del padre si ritrova non in grado di prendere decisioni importanti. La fuga su un'isola delle Azzorre lo metterà in contatto con persone ed eventi che lo faranno crescere e maturare. Tratto da una vicenda realmente accaduta, è una lettura piacevole e di riflessione.