Le strade del male

Pollock Donald R.

Elliot (2011)
16.5 €
 9788861922174

La Seconda guerra mondiale è finita e il soldato semplice Willard Russell sta tornando a casa dopo essere stato spedito a combattere nel Pacifico, con negli occhi ancora tutto l'orrore per quello che ha visto. La corriera fa una sosta a Meade, Ohio, e William si ferma a mangiare in un ristorante. Non conosce il nome della cameriera che l'ha servito ma sa che se ne è innamorato e qualche settimana dopo torna da lei e la sposa. Insieme fanno un figlio, bellissimo: Arvin. Arviri Russell è il protagonista di questo primo magistrale romanzo di Donald Ray Pollock, autore della folgorante raccolta di racconti Kno-ckemstiff. Lo vediamo crescere e muoversi tra misere catapecchie e chiese che sono templi dell'ipocrisia e del male, lo seguiamo con il dito sulla carta geografica degli Stati Uniti, e contemporaneamente assistiamo allo svolgersi di altre esistenze maledette, destinate, per uno scherzo della sorte, a incrociarsi con la sua, fino all'inatteso, sconvolgente finale. Le strade del male, acclamato negli USA come un'opera straordinaria paragonabile per forza e intensità alla narrativa di Truman Capote e Flannery O'Connor, racconta di un ragazzo costretto a crescere molto in fretta per affrontare il proprio destino in un'America in cui Bene e Male lottano tra loro fino alle estreme conseguenze.