Storia del nuovo cognome. L'amica geniale

Ferrante Elena

E/O (2012)
19.5 €
 9788866321811

"Capii che ero arrivata fin là piena di superbia e mi resi conto che - in buona fede certo, con affetto - avevo fatto tutto quel viaggio soprattutto per mostrarle ciò che lei aveva perso e ciò che io avevo vinto. Lei naturalmente se ne era accorta fin dal momento in cui le ero comparsa davanti e ora stava reagendo spiegandomi di fatto che non avevo vinto niente, che al mondo non c'era alcunché da vincere, che la sua vita era piena di avventure diverse e scriteriate proprio quanto la mia, e che il tempo semplicemente scivolava via senza alcun senso, ed era bello solo vedersi ogni tanto per sentire il suono folle del cervello dell'una echeggiare dentro il suono folle del cervello dell'altra". Ecco "Storia del nuovo cognome", secondo romanzo del ciclo de "L'amica geniale". Ritroverete subito Lila ed Elena, il loro rapporto di amore e odio, l'intreccio inestricabile di dipendenza e volontà di autoaffermazione.
@maurilioponzo
10 febbraio 2020
Ho finito di leggere ‘L’amica geniale. Storia del nuovo cognome. Vol. II’, dello pseudonimo Elena Ferrante. Ancora una volta la scrittura di Ferrante si presenta fluida e scorrevole. Mai un intoppo linguistico o di concetto, mai un nodo o un’irregolarità nell’andazzo della lettura che risulta dolce seppure ricca di emotività tempestosa. Si tratta di un romanzo di formazione, una sorta di bildungsroman, delle due protagoniste, Elena e Lila, complementari e necessarie l’una all’altra. Il racconto narra delle vicende delle due giovani sin dai loro 17 anni, protrattesi per almeno un lustro e non solo nel familiare rione di Napoli. Infatti l’azione si svolge tra Ischia, Pisa e Milano, contornata da un affollamento di personaggi e dalla trama selvaggia. Il finale dona un’apertura al terzo volume.
@sarafilotei
02 settembre 2019
Decisamente più bello e intrigante del primo assolutamente consigliato
@beatriceangelini
29 dicembre 2018
Ancora più appassionante del primo. Non si riesce a smettere di leggerlo