Vittoria e Abdul

Basu Shrabani

Piemme (2018)
10.9 €
 9788868368975

Abdul Karim ha solo 24 anni quando da Agra, la città indiana del Taj Mahal, arriva alla corte della regina Vittoria a Londra. È un "dono" dell'India alla sua imperatrice e sovrana d'Inghilterra in occasione dei festeggiamenti del suo giubileo d'oro. È il 1887, Vittoria è anziana e triste dopo la morte del suo fedele servitore - e amante - John Brown. Abdul è bello e aitante e in breve tempo, da servitore al tavolo della regina, ne diventa attendente personale e Munshi, cioè insegnante di lingua urdu. Vittoria si affeziona a lui, apprezza i curry che Abdul le prepara, è curiosa del suo mondo. In un momento di rivolte indipendentiste delle colonie indiane, il giovane diventa anche consigliere e confidente per le faccende del suo Paese. Il suo prestigio aumenta, tanto che nei viaggi ufficiali in cui accompagna la regina, viene spesso scambiato per un principe. Tanta fortuna e influenza non possono che alimentare l'odio di quanti, a corte, guardano con sospetto e preoccupazione a quel legame. Un legame che la regina difenderà caparbiamente da tutto e tutti. Da questo libro il film di Stephen Frears con Judi Dench.
@claudia reale
30 novembre 2019
Un libro si sole 300 pagine, ma lasciato e ripreso più volte. Terminarlo è stato veramente difficile! La scrittura è noiosa, non attira affatto e si capisce che alcuni parti (come detto anche dall'autrice) sono stati aggiunte in un secondo tempo. Sono un po' interessanti giusto gli ultimi due capitoli. Bella la copertina, ma...non lo consiglio affatto. Spero che il film sia meglio.