Vincoli. Alle origini di Holt

Haruf Kent

NN Editore (2018)
18 €
 9788894938036

È la primavera del 1977 a Holt, Colorado. Edith Goodnough giace in un letto d'ospedale, e un poliziotto sorveglia la sua stanza. Pochi mesi prima, un incendio ha distrutto la casa dove Edith abitava con il fratello Lyman. Un giorno, un cronista arriva in città a indagare sull'incidente e si rivolge a Sanders Roscoe, il vicino di casa, che non accetta di parlare per proteggere Edith. Ma è proprio la voce di Sanders a raccontarci di lei e del fratello, di una storia che inizia nel 1906, quando Roy e Ada Goodnough sono arrivati a Holt in cerca di terra e di fortuna. La storia di Edith si lega a quella del padre di Sanders, John Roscoe, che ha condiviso con loro la dura vita nei campi, in quella infinita distesa di polvere che era la campagna del Colorado. La Holt delle origini è l'America rurale, dove vige un codice di comportamento indiscutibile, legato alla terra e alla famiglia, e dove la felicità si sacrifica in nome del dovere e del rispetto. Kent Haruf racconta i suoi personaggi senza giudicarli, con profonda fiducia nella dignità dello spirito umano. Questo libro è per le spighe di grano, per le mucche, per i cieli d'estate e la neve, per le stelle e l'erba, per la polvere e il dondolo, per una crostata di ciliegie e per le cartoline; ma questo libro è soprattutto per gli acerbi ragazzi che eravamo, per i dettagli in cui ci siamo persi, per i guai che ci hanno ammaccato, e per la porta che siamo riusciti ad aprire, finalmente liberi di vivere giorni più luminosi.
@giovannafrancaviglia
12 settembre 2019
Primo approccio con Haruf e già la sua Holt mi è entrata nel cuore!
@truman
04 gennaio 2019
Qualcuno mi può consigliare da quale libro iniziare con haruf?
@alessiaangius
30 dicembre 2018
Una piacevole sorpresa. Dopo la trilogia e le "Nostre anime di notte" mi ero messa l'anima in pace. E invece sono tornata ad Holt, alle origini, quando certi destini erano ancora lontani ed altri ne delineavani i profili in controluce. Stile più descrittivo e generoso, ma altrettanto poetico e suggestivo.
@ubiktrevigliolibreria
10 dicembre 2018
Un libro splendido
@francescasoraci
01 dicembre 2018
Semplicemente ancora un grandissimo Haruf. Consigliatelo e regalatelo a Natale!!
@patrizianiutta
17 settembre 2019
Sai che non mi sono ancora decisa a leggerlo?
@mariateresadipalma
25 novembre 2018
Assolutamente da leggere. Benvenuti o Bentornati ad Holt!
@figliodellibro
24 novembre 2018
Una bomba letto in una notte insonne
@barbarasardella
06 novembre 2018
Non vedo l’ora di leggerlo!
@libreriaubikvarese
06 novembre 2018
Attesissimo!