Giornata internazionale dell'amicizia

Scopri con noi i libri che parlano dell'amicizia, il sentimento più universale che c'è

«Hai un amico in me | Un grande amico in me | Se la strada non è dritta e ci sono duemila pericoli | Ti basti solo ricordare che | C’è un grande amico in me». È con questi versi, cantati da Riccardo Cocciante (nella versione originale, invece, la voce è quella di Randy Newman), che si apre Toy Story, forse uno dei film dove il rapporto di amicizia è indagato nella maniera più bella e intensa in assoluto.

Pensando alla Giornata internazionale dell’amicizia, che si celebra ogni anno il 30 luglio ed è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2011 per promuovere il dialogo, la solidarietà, la comprensione reciproca e la riconciliazione tra civiltà, ci è sembrato quindi naturale andare a cercare tra le pagine dei libri alcune delle storie di amicizia più iconiche di tutti i tempi. Per cui ecco una nostra proposta di titoli, che non ha certo la pretesa di essere esaustiva, ma solamente di cercare di rappresentare al meglio tutta la molteplicità di un sentimento così universale.

C’è né quindi per tutti i gusti, dalle storie di formazione, dove i protagonisti si incontrano fin dall’infanzia (la serie de L’amica geniale e di Harry Potter) oppure nel pieno dell’adolescenza (La regola dei pesci, La banda dei brocchi) e affrontano un percorso di crescita insieme, a quelle che gli anglosassoni chiamano bromance, una sorta di amore fraterno non vincolato da legami di sangue: e quale esempio migliore del sodalizio tra Sherlock Holmes e John Watson? Ma l’amicizia trascende non solo il ceto e le inclinazioni personali, come dimostra il rapporto tra Narciso e Boccadoro nell'omonimo romanzo, ma anche il tempo, lo spazio e i mutamenti sociali, vedi Non lasciarmi, ambientato in una sorta di futuro distopico. E, come ci insegna Luis Sepúlveda, l’amicizia è possibile anche tra animali di specie diverse apparentemente agli antipodi, come dimostrano i suoi racconti, che ci dimostrano come questa possa essere instaurata e mantenuta a dispetto del pregiudizio e delle diversità.