Al via il festival Frequenze VEZ di Mestre
L’incontro con Adrian Fartade ha inaugurato la rassegna mestrina dedicata ai giovani lettori

La Biblioteca VEZ di Mestre, in collaborazione con la Libreria Ubik di Mestre, si sintonizza con le pagine più amate dai giovani e lo fa con Frequenze VEZ. Festival incursioni tra nuove scritture, una rassegna in otto appuntamenti dedicata ai giovani lettori che potranno confrontarsi con scrittori nazionali e i loro libri freschi di stampa.

Gli incontri sono eterogenei e per tutti i gusti, tra romanzi, graphic novel, youtuber, gialli storici e viaggi spaziali: la vertigine del cielo stellato, l’amore, l’amicizia, la vacuità delle apparenze, storie da brivido, colpi di scena e il fascino dell’intramontabile Pinocchio. Insomma, una primavera di voci d’autore da scoprire.

Il primo appuntamento si è svolto martedì 26 marzo, quando Sabrina Zuccato, una frizzante videomaker freelance, ha incontrato Adrian Fartade, autore di Su Nettuno piovono diamanti (Rizzoli, 2019), il quale è riuscito, attraverso un linguaggio semplice ed efficace, a rendere l’astronomia e le ultime scoperte nel campo accessibili a tutti.

Il 9 aprile Leonardo Patrignani, sempre con Sabrina Zuccato, presenterà il suo romanzo Time Deal (De Agostini, 2019), una riflessione sulla tecnologia, il rapporto tra il corpo e l’anima e l’ossessione contemporanea per l’eterna giovinezza.

Enrico Galiano, invece, uno dei professori più amati d’Italia, con Susy Merico l’8 maggio presenterà Più forte di ogni addio (Garzanti, 2019), la storia tra Michele e Nina, due ragazzi che si incontrano in treno l’ultimo anno di liceo e sono protagonisti di un viaggio tra sentimenti acerbi ed esperienze emozionanti.

Al giornalista e poeta Roberto Lamantea il compito di intervistare il 22 maggio il critico letterario Piero Dorfles, protagonista della seguitissima trasmissione televisiva Per un pugno di libri. Al centro dell’incontro il capolavoro di Collodi Pinocchio, una delle opere più tradotte e vendute al mondo, che Dorfles ha raccontato nel suo Le palline di zucchero della fata turchina. Indagine su Pinocchio (Garzanti, 2018).

Massimiliano Colombo, che con Stirpe di eroi (Newton Compton, 2018) è riuscito a rendere seducente per i ragazzi la storia antica, sarà impegnato in due conferenze interattive, rispettivamente alla Biblioteca di Castello a Venezia il 27 maggio e alla Biblioteca VEZ il giorno successivo.

Storia, disegni e colore saranno al centro dell’incontro di Alessandro Baronciani con Sabrina Zuccato, il quale presenterà Negativa (Bao Publishing, 2018), una graphic novel sugli inganni delle apparenze ambientata nel mondo della moda, dalla trama sensuale e inquieta.

Finale di Festival con la youtuber Eleonora Gaggero che, assieme a Susy Merico, il 12 giugno presenterà il suo ultimo romanzo, dalle atmosfere thriller e piena di colpi di scena.

Spiega l’assessore alle politiche Sociali e Giovanili Simone Venturini: “La sensibilità delle Biblioteche nei confronti dei giovani che frequentano le scuole del nostro territorio è sempre molto alta. Questo Festival ne è la conferma, presentando incontri rivolti ai ragazzi dai 16 ai 30 anni, che potranno così confrontarsi con grandi scrittori; un’iniziativa perfettamente in linea con quanto l’Amministrazione sta realizzando ormai da anni su questi temi, grazie ad un impegno costante e continuo”.