In partenza a Modena la rassegna dedicata alle voci femminili più decantate degli ultimi tempi, Scrittrici inChiostro.

Sarà proprio in un chiostro che le autrici presenteranno i loro scritti discutendo di temi caldi e attuali. Gli eventi organizzati nel chiostro di Palazzo Santa Margherita dalla Biblioteca Delfini col patrocinio del Comune della città saranno in collaborazione con la Ubik di Modena.

La rassegna prende il via da tempi antichi, quelli dell'Eneide di Didone, il romanzo storico firmato da Marilù Oliva per poi fronteggiare gli ostacoli dei pregiudizi culturali e religiosi con Tasnim Ali e il suo VeLo Spiego, passando per Cibo Supersonico che non è solo un ricettario o un racconto biografico a sfondo LGBT ma un po' di tutte e due le cose. Per finire l'opera di una irriverente romana, Veronica Raimo, che senza peli sulla lingua parla di sé in Niente di vero, tra i finalisti del Premio Strega 2022.

Ingresso libero nel rispetto delle norme anti Covid vigenti. In caso di maltempo gli incontri avranno luogo nella sala conferenze della Biblioteca Delfini.